How I Stopped Worrying and Learned to Love The Microconsole

Da Half Life ai giochi in flash...

Moderatore: Consiglio direttivo

How I Stopped Worrying and Learned to Love The Microconsole

Messaggiodi Cirunz » 21 mag 2013, 13:42

Un bell'articolo di Will Luton:
http://www.gamesindustry.biz/articles/2 ... croconsole

Bello perché mi ritrovo molto sulla riflessione che fa riguardo il panorama indie, anche se per lo stesso motivo mi ha convinto non solo a non comprare una console tradizionale, ma anche a non comprare una OUYA.
Attenzione: questa non è assolutamente un'affermazione negativa nei confronti di una o dell'altra. Ho contribuito a OUYA, ai tempi del Kickstarter, con un piccolo obolo, e lo rifarei anche oggi, ma principalmente perché mi interessa che ci sia quel tipo di piattaforma in giro che spinga lo sviluppo del mercato dei vg ANCHE su quel particolare canale...
Allo stesso modo spero che le console "tradizionali" continuino a sopravvivere ancora per molto, perché sono convinto che l'"hardcore gaming" (un sacco di virgolette sto a usà, lo so), sia un qualcosa di separato che voglio che continui a proliferare e a dare alle nuove leve quello che diede a me (ciccia, scarsa vita sociale e pallore imperituro a parte XD ).

Semplicemente mi rendo conto che, per il tipo di "impegno" che metto nei vg oggi, e per il fatto che man mano che vado avanti gioco sempre più titoli Indie e sempre meno triple A, in effetti un pc decente e un buon telefono è tutto ciò che mi serve..
In effetti mi ha colpito la definizione di Luton di "comprare un oggetto perché sai che hai veramente l'intenzione di sfruttarlo".

Tutta questa è una riflessione estermporanea. Ovviamente stasera mi guarderò la presentazione dell'X-Box nuova e giurerò di poter dare via un braccio per averne una XD

Però ecco.. E' una bella lettura :)
Immagine
Avatar utente
Cirunz
Signore dello Spam
 
Messaggi: 2085
Iscritto il: 25 ott 2007, 10:00
Località: Roma

Torna a Videogiochi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron